Martedì 9 Marzo 2021, ore 09:10
La città
Il nome della città
La storia
La città di domani
Percorso turistico
Ricettività
Trasporti
I musei
Museo "Amedeo Lia"
Museo del Sigillo
Centro di Arte Moderna e Contemporanea
Museo Tecnico Navale
Museo del Castello "San Giorgio"
Museo Diocesano
Museo Etnografico
Museo Nazionale dei Trasporti
I dintorni
Cinque Terre
Porto Venere
Lerici
Sarzana
Multimedia
Galleria fotografica
Video
Sfondi
E-cards
La città di domani
stampa Stampa   raccomanda ad un amico Raccomanda ad un amico
Il CAMeC
Corso Cavour
La nuovo struttura a vela di piazza Cavour
Il porticciolo turistico dell'Assonautica, alla passeggiata Morin
Che se ne dica la Spezia è una città viva, una città che sta cambiando e che sta chiudendo, forse definitivamente, la pagina della sua storia legata in maniera viscerale all'ambiente militare. La Spezia è sempre stata sinonimo di Marina Militare, fin da quel lontano giorno del 1862 che si posò la prima pietra per la costruzione dell'Arsenale.
Ora che le condizioni storiche ed economiche sono radicalmente mutate la Spezia non è più Marina e tanto meno esclusivamente porto mercantile e container. Non si può negare che gran parte dell'economia giri intorno a questo fulcro produttivo ma è altresì vero che la spinta verso una città turistica è notevole. Dimostrazione evidente di questo progressivo cambiamento sono la costituzione dei numerosi, ma soprattutto validi, Musei cittadini, capaci di attirare numerosi visitatori dall'Italia e dall'Europa e la crescente importanza dei porticcioli turistici del Golfo: Lerici, Porto Lotti, Cadimare, Fezzano, Porto Venere e prossimamente il Porticciolo Mirabello. Lo stesso recupero del centro storico, di corso Cavour, di via del Prione, del castello San Giorgio e la nuova struttura di piazza Cavour, il nuovo e progettando waterfront, insieme al polo croceristico e la nuova città che sorgerà nelle ex aree industriali, evidenziano una generale inversione di tendenza dell'economia e dello stile di vita spezzino. Turismo, mare e musei. Così si potrebbe sintetizzare la città del futuro.